Scegliere

Il Corso di laurea in Ingegneria gestionale mira alla formazione di una figura professionale polivalente in grado di affrontare i molteplici aspetti tecnici, economici, organizzativi e gestionali che caratterizzano l'attività industriale ed economica.
Il corso si propone di fornire, oltre a una solida base di competenze proprie dell'ingegneria industriale, approfondite conoscenze relative all'approvvigionamento e gestione dei materiali, l'organizzazione aziendale e della produzione, la gestione dei sistemi informativi aziendali, il controllo di gestione e la valutazione degli investimenti.

I laureati del corso in Ingegneria gestionale potranno svolgere attività professionali a livello tecnico-operativo e di coordinamento all'interno di strutture pubbliche e private, nazionali e internazionali, per le quali si richiedano le conoscenze e le abilità conseguite nel triennio. In particolare, il percorso permette di approfondire i temi della gestione della produzione, e della gestione dell'informazione e della tecnologia

La durata del corso di laurea è di norma di tre anni per gli studenti a tempo pieno e prevede l'acquisizione di 180 crediti formativi universitari (CFU). Nel corso di laurea sono previsti 20 esami, laboratori, attività di tirocinio e la prova finale.
Alle discipline ingegneristiche di base (matematica, informatica, statistica, fisica, chimica) si affiancano insegnamenti caratterizzanti di carattere economico-gestionale, di cui alcuni a scelta, nell'ambito dell'economia, organizzazione e gestione aziendale, gestione e controllo della produzione e dei sistemi logistici, gestione dell'informazione e della tecnologia.

Curricula/Percorsi

  • Gestione della produzione
  • Gestione dell'informazione e della tecnologia

Principali materie di studio

  • Matematica e fisica
  • Economia ed organizzazione aziendale
  • Gestione della produzione
  • Gestione dell’innovazione
  • Sistemi di controllo di gestione
  • Gestione della qualità

 

Slide Presentazione Accoglienza Matricole aa 2020-2021